Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
26 dicembre 2014 5 26 /12 /dicembre /2014 18:28

Ogni tanto qualcuno si sveglia e comincia a gridare alla sovranità nazionale violata. Di solito è la destra, ma anche Napolitano recentemente si è unito al coro dei lamenti.

Ma quando mai l'Italia ha avuto una sovranità nazionale? Da quando Metternich al Congresso di Vienna la definì "un'espressione geografica" non è che il nostro paese sia mai stato preso molto sul serio. Un briciolo di dignità ce la guadagnammo grazie alla lotta partigiana, che ci consentì dopo l'armistizio un trattamento migliore rispetto alla Germania e al Giappone. Ma da Yalta in poi la nostra sorte era segnata: nella NATO, a fianco (per così dire) degli Stati Uniti. Gli italiani credevano di votare liberamente, ma se si fossero permessi di far vincere il Fronte Popolare o più tardi il PCI, erano pronte la Cia e Gladio ad agire dietro le quinte, creando con bombe e stragi (peraltro attuate e restate impunite) le premesse per l'avvento di un governo "forte", come la dittatura dei colonnelli in Grecia nel '67 o quella di Pinochet in Cile nel '73.

Dopo la famosa caduta del muro di Berlino le cose non sono molto cambiate, e il primo compito del presidente del consiglio (di qualsiasi appartenenza politica) dopo ogni nuova elezione è sempre stato un bel viaggetto a Washington per rassicurare "mamma Usa". Da vent'anni in qua rispondiamo anche alla cosiddetta troika: al fondo monetario internazionale, alla banca centrale europea e alla commissione europea...La nostra politica economica e la nostra politica estera vengono decise altrove, come ben sappiamo.

Dunque siamo un po' patetici quando cerchiamo di far la voce grossa con l'India per la "restituzione" di due fucilieri della Marina militare che hanno ucciso due pescatori indiani scambiandoli per pirati.

Condividi post

Repost 0
Published by sroedner.over-blog.it
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di sroedner.over-blog.it
  • : Questo blog si occupa di poesia, di politica, di karate. Vi si trova un'eco della mia personale e soggettiva visione del mondo.
  • Contatti

Link