Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
27 gennaio 2018 6 27 /01 /gennaio /2018 11:33
IL DENTE ROTTO
Perché molti pazienti psichiatrici hanno dentature imperfette o sono del tutto sdentati? La poca cura della persona rivela un senso di abbandono. I malati di mente tendono a trascurare i propri problemi fisici e spesso non hanno familiari o amici che li accompagnino dal dottore o dal dentista. Ad Albese c'era una sfortunata che girava per i corridoi in vestaglia e pannolone, e ogni giorno si lamentava con i medici e gli infermieri per un disturbo diverso. A questa donna un giorno cadde un dente ed entrò in una crisi profonda. Esibiva il dente cariato un po' dovunque suscitando molto disgusto e poca solidarietà, e tempestava di telefonate il marito lontan, implorandolo tra le lacrime di portarla dal dentista per una sistemazione provvisoria del dente prima di natale. Il pover'uomo accondiscese alla sua richiesta e per qualche giorno tornò la pace nel reparto, finché il "provvisorio" si dissaldò causando una nuova crisi.
Capivo il disagio di quella donna perché poche settimane prima, nel reparto psichiatrico del Fatebenefratelli, mi era capitata una sventura simile. Nel tentativo maldestro e poco sensato diaprire una bustina d'olio con i denti, mi era andato in frantumi un incisivo superiore, già oggetto negli anni di ripetute cure dentistiche. L'infortunio mi aveva abbattuto in modo esagerato, giustificabile solo con lo stato depressivo in cui ancora mi trovano. Mi pareva che quello sfregio alla mia "bellezza" mi avrebbe impedito per sempre di sorridere e forse di mangiare, che altri denti avrebbero seguito la sua sorte e che non avrei trovato mai la forza fisica e psichica per prendere un appuntamento col dentista né i soldi per farmi fare un impianto. Quella perdita era decisiva, un segno del mio irreparabile decadimento fisico che si accompagnava al deterioramento delle mie facoltà psichiche.
Piùtardi, trasferito ad Albese, recuperai poco per volta il senso delle cose, ma la riparazione di quel guasto rimase in cima alle mie preoccupazioni ealle mie priorità fino alle dimissioni. Rimandato a casa di venerdì pomeriggio, già il lunedì successivo ero dal mio destista di fiducia e due giorni dopo un ponte fatto a regola d'arte e pagato a rate mensili mi restituiva il sorriso e una parte significativa della voglia di vivere.
Il dente rotto
Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Blog di sroedner.over-blog.it
  • : Questo blog si occupa di poesia, di politica, di karate. Vi si trova un'eco della mia personale e soggettiva visione del mondo.
  • Contatti

Link