Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
23 luglio 2014 3 23 /07 /luglio /2014 09:35

Netanyahu è un criminale internazionale che uccide innocenti, danneggia Israele e fomenta l'antisemitismo. Che il popolo israeliano se ne liberi prima che sia troppo tardi.

Condividi post
Repost0
8 luglio 2014 2 08 /07 /luglio /2014 11:13

Seguo poco il calcio da quando la partenza di Mourinho dall'Italia l'ha reso molto noioso, ma non posso fare a meno di trasecolare di fronte alla faziosità dei giornalisti sportivi italiani, Maurizio Crosetti di Repubblica in particolare.

Il morsetto di Suarez al mite Chiellini è un crimine meritevole di radiazione a vita, la ginocchiata (con tanto di frattura di vertebra) di Zuniga a Neymar un incidente di gioco che permette a quest'ultimo e a tutto il Brasile di atteggiarsi a vittima delle ingiustizie arbitrali?

Crosetti, cosa preferisci? Una ginocchiata alle vertebre lombari o un morsetto alla spalla che dopo un'ora era quasi invisibile?

Condividi post
Repost0
7 luglio 2014 1 07 /07 /luglio /2014 12:20

L'interventismo di Renzi si impantana nella doppia anima del suo partito e dei suoi alleati di governo e del cosiddetto patto del Nazareno. Così si perde tempo a discutere di questioni di cui alla maggior parte degli italiani non importa assolutamente niente (Senato elettivo e legge elettorale) fingendo di dimenticare che l'emergenza economica continua e anzi si aggrava. Come non ricordare di nuovo il manzoniano Don Ferrante, morto di peste mentre cercava aristotelicamente di dimostrare che la malattia non poteva esistere, non essendo nè "sostanza" nè "accidente"? Senonchè nel nostro caso è un intero Paese che rischia di perire per l'inettitudine della sua classe politica.

Condividi post
Repost0
5 luglio 2014 6 05 /07 /luglio /2014 09:02
I danni collaterali del cosiddetto "bilinguismo"
Condividi post
Repost0
25 maggio 2014 7 25 /05 /maggio /2014 10:24

Su Repubblica di oggi Eugenio Scalfari mi spiega perchè vota Renzi alle Europee. Mi dà così una ragione definitiva per non votarlo.

Condividi post
Repost0
23 marzo 2014 7 23 /03 /marzo /2014 21:46

 

 

 

yoicopertinaAPRILE.jpg

Questo numero di Yoi vuole soprattutto onorare il ricordo di un pioniere del karate, di un Maestro di arti marziali, ma soprattutto di un uomo retto, leale e sincero come dovrebbero esserlo, ma purtroppo non sempre lo sono tutti gli adepti delle nostre discipline. Piangiamo la perdita di Roberto Fassi, l’appassionato praticante che, dopo un esordio da autodidatta, nel 1965 scrisse la famosa lettera al Maestro Nakayama chiedendogli  di inviare in Italia un istruttore. Diede così l’inizio alla grande avventura del Maestro Hiroshi Shirai, un’avventura che dura ed è vitale più che mai anche oggi, quarantanove anni dopo il suo inizio, alla vigilia dello Stage Internazionale di Rixheim.

Il Maestro Fassi se ne è andato silenziosamente e dignitosamente come era sempre vissuto, lontano dalla politica, dai riflettori e dalle polemiche, circondato dall’affetto della moglie e dei suoi allievi. Posso solo augurare a ciascuno di noi, e a me stesso, di congedarsi alla vita con la certezza di averla vissuta onestamente e pienamente, da uomo del Do.

Di fronte alla gravità di questa perdita, è davvero piccola cosa dover prendere atto che con questo numero si esaurisce, almeno per ora, anche la nostra esperienza editoriale. Sono stati due anni e venti numeri di Yoi prodotti grazie alla collaborazione e all’impegno di numerosi amici, che ringraziamo per i loro contributi assolutamente gratuiti, così come ringraziamo gli abbonati e i lettori per il sostegno e gli attestati di stima ricevuti.

Una cosa sola è certa: non ci perderemo di vista!

Sergio Roedner

Condividi post
Repost0
21 febbraio 2014 5 21 /02 /febbraio /2014 14:15

       Non può essere un caso se le due riviste non commerciali che si occupano di karate in Italia, Yoi e Karate Do, rischiano entrambe di dover interrompere le pubblicazioni per mancanza di un congruo numero di abbonamenti.  In nessuno dei due casi si tratta, a mio modesto avviso, di un’impostazione sbagliata o della mancanza di collaboratori validi: che il target (per usare un’odiosa espressione oggi di moda) sia un’enclave di fedelissimi interpreti del karate tradizionale e delle sue implicazioni filosofiche, spirituali, psicologiche, biomeccaniche, confortata dal supporto tecnico e logistico del Gotha del gruppo che fa capo al Maestro Shirai; o che ci si rivolga (come facciamo noi) a 360 gradi alla variegata galassia del karate italiano, con una predilezione per il karate-Budo ma senza preclusioni per il karate sportivo, il risultato, piuttosto desolante, è sempre lo stesso: il piatto piange! Per i lettori di questo numero, le funamboliche performance dei virtuosi del karate sportivo (vedi copertina) e la prosa corrosiva di un ritrovato Bruno Ballardini. E inoltre il ritratto del Maestro Akihito Isaka e l'incontro con un pioniere del karate italiano. Godetevelo il nostro Yoi, povero ma onesto, finchè dura...


yoicopertinaFEBBRAIO-copia-1.jpg

Condividi post
Repost0
25 gennaio 2014 6 25 /01 /gennaio /2014 18:41

yoicopertinaFEBBRAIO.jpg       Tu il karate lo ami, è una parte importante della tua vita. E così passi gran parte delle tue giornate e delle tue notti a occuparti di quel mondo anacronistico ma tanto affascinante diviso in microscopici shogunati l’un contro l’altro armati, alcuni numericamente e tecnicamente significativi, altri semplici aggregazioni di poche palestre sotto la guida un capo carismatico o del ciarlatano di turno. Cerchi, nel modo più obiettivo possibile, sine ira ac studio, come ti è stato insegnato a scuola e all’università, di dare a ciascun gruppo il proprio spazio, distinguendo il giudizio critico del giornale dai proclami più o meno trionfalistici della parte in causa.

        Poi ti ricordi che il karate non è solo questo e scopri storie di cui chissà perchè non avevi saputo nulla, come quella di Stella, la piccola karateka allieva del Maestro Tomei morta a 8 anni in un assurdo incidente stradale provocato da un atomobilista ubriaco che guidava contromano, e senti  il bisogno di parlare di lei e di far conoscere alla gente il dolore e il coraggio dei suoi genitori, che hanno deciso di donare gli organi per salvare delle altre vite. Dedichiamo a lei questo numero e prima che qualche imbecille ci accusi di utilizzare la sua immagine e la sua storia per farci pubblicità, ringraziamo sua madre, Giannina Calissano, per averci autorizzato a parlare di Stella e per averci fatto sapere quanto apprezza la nostra condivisione del suo lutto.

Condividi post
Repost0
29 dicembre 2013 7 29 /12 /dicembre /2013 21:28

yoicopertinaGENNAIO 2014In questo numero molti servizi su gare nazionali e internazionali: il campionato italiano della JKA, la Coppa Shotokan, i Campionati Europei ESKA, i due campionati contrapposti della ITKF (ma Bryce Fleming vi spiega come stanno le cose). E poi: Sergio Beronzo ci dice la sua sulle federazioni di karate e Christian Gonzales ci racconta la sua prima convocazione in nazionale...E non perdetevi l'intervista con Riccardo Binaco e le news sull'attività di KSI Italia e WKF. Insomma, un numero speciale...solo per gli abbonati naturalmente!


 

Condividi post
Repost0
18 dicembre 2013 3 18 /12 /dicembre /2013 18:02

yoicopertinaGENNAIO-2014.jpgIn copertina la spettacolare immagine scattata da Roberto Mariani, Riccardo Binaco, trascinatore del Lazio alla vittoria nel kumite a squadre alla Coppa Shotokan. In questo numero ampi reportage sulle varie competizioni nazionali e internazionali, mentre prosegue il dibattito sul significato più profondo della nostra disciplina e sul ruolo delle federazioni.


Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Blog di sroedner.over-blog.it
  • : Questo blog si occupa di poesia, di politica, di karate. Vi si trova un'eco della mia personale e soggettiva visione del mondo.
  • Contatti

Link